Pallet: recupero, ricircolo, riuso. Ecco chi è RePalNet!

Pallet usati per un’economia circolare

Il recupero dei pallet e la nostra volontà di rendere tutto riutilizzabile e riusabile è la magia che distingue e qualifica il progetto RePalNet nato dall’intuizione di Franco e Tiziano Petrigh, titolari dell’azienda Friul Pallet, e di un gruppo di giovani studenti friulani. Questa iniziativa è diventata una realtà che è sempre più attuale, si parla di economia circolare, di fare bene il nostro lavoro e di fare del bene al nostro pianeta.

Sai cosa sono i bancali fuori standard?

Nel mondo circolano più di 5 milioni di tipi di bancali fuori standard, che fanno fatica ad essere riutilizzati e finiscono spesso in discarica o bruciati. L’idea ha origine dall’esigenza di “riutilizzare” i pallet usati che le aziende manifatturiere ricevono con le materie prime e che, finito il proprio processo di produzione, vengono inutilmente smaltiti. Per favorire questo abbiamo avviato collaborazioni con una rete di aziende del settore del recupero e riutilizzo dei pallet non standard il cui nome è RePalNet, che è l’acronimo di “Reused Pallet Network”.

RePalNet: il nuovo portale di bancali usati

In pratica si tratta di un magazzino virtuale condiviso, gestito da un complesso database informatico completamente rinnovato sia nell’aspetto che nella forma! Nel nostro portale si incontrano domanda e offerta di tre tipologie d’impresa: le aziende di recupero bancali usati; le aziende di trasporto/logistica e le aziende manifatturiere che movimentano bancali. Tutto questo fa nascere nuove opportunità di guadagno, nuove opportunità di risparmio e soprattutto meno sprechi.

RELEN di Petrigh Tiziano e Franco SNC
Via Matteotti, 51 – 33040 Faedis (UD)

PI IT02548800305
Tel. 0432 634145

Privacy Policy
Loro RePalNet Pallet usati
bancali in legno Logo Cluster arredo su fondo nero