Il Recupero dei bancali e il loro riutilizzo sono il nostro codice etico.

Quando abbiamo iniziato a recuperare bancali usati fuori misura, abbiamo fatto una riflessione sul valore etico della nostra azione.

Partendo da questo singolo passo individuale abbiamo pensato che potevamo fare molto di più, dargli più spazio. Potevamo creare un’organizzazione e un business per tutti.

Questo senso di responsabilità e consapevolezza del benefico effetto che poteva avere questa azione sul sistema del recupero di pallet usati ci ha spinto a creare RePalNet.

Il progetto si concretizza nella capacità di integrare le proprie attività di business con il rispetto e la tutela di tutti i clienti e i riparatori con cui si relaziona.

L’impegno sempre attivo verso le attività di salvaguardia delle risorse ambientali e la loro conservazione ci ha spinto un po’ più in là sul recupero dei bancali usati inserendo la variabile dei “fuori standard”.

Vorresti recuperare i bancali anche tu? Scopri come farlo con noi.

II valore di essere etico con il recupero dei bancali usati.

In altre parole l’azione del recupero dei pallet è volta a perseguire il nostro scopo, ovvero rimettere in circolo tutti i pallet usati. Teniamo, soprattutto, in considerazione il rispetto di tutti gli esseri viventi e del nostro pianeta.

Questo è il vero fine ultimo della nostra azione, e non il mero raggiungimento del profitto.

Tutto ciò significa fare bene e con dignità il proprio mestiere, avere rispetto delle regole, ma anche e soprattutto, ispirarsi a principi e valori condivisi, che si ispirano al consenso. 

L’agire etico perseguito dall’azienda vuole essere, quindi, un incentivo razionale per cercare di capire non solo cosa sia giusto fare, ma anche il perché sia necessario farlo.

Condividere e recuperare pallet.

A dire la verità, l’obiettivo è quello di far sì che sia introdotto il concetto che tutti i bancali possono essere recuperati. I nostri partner e fornitori ovviamente sono liberi di decidere i propri comportamenti, ma sta a noi condividere il senso etico di questa attività.

In questo modo la sfera morale a quella manageriale si fondono insieme creando le basi per una responsabilità individuale; trasformare il recupero dei pallet usati in una concreta azione etica.

Le persone che costituiscono RePalNet, dai fondatori ai collaboratori, seguono un’unica direzione: il rispetto e la considerazione per l’ambiente e per i diversi pensieri.

Ciò significa anche aver voglia di aiutare e guidare chi la pensa diversamente, accettando dei compromessi con l’obiettivo comune di limitare il consumo di legno vergine.

Pallet usati: pianeta verde

Integrità, onestà e correttezza attraverso il recupero!

RePalNet valorizza al massimo ciascun bancale prodotto, recuperando i bancali usati e rimettendoli in circolo non si devono abbattere alberi né consumare CO2 per farli. Ecco perché il recupero dei pallet usati diventa molto importante per il nostro pianeta!

L’amore, il rispetto per l’ambiente e il nostro senso etico ci aiutano a perseguire l’obiettivo di ridurre lo spreco e promuovere il riutilizzo di pallet usati. È per questo che ogni giorno cerchiamo di trasmettere questo valore a tutti coloro che entrano a far parte della nostra rete. 

Per noi è molto importante far passare questo messaggio, non solo perché crediamo veramente nel recupero dei bancali in legno, ma anche perché sappiamo che questo fa crescere il senso di responsabilità morale.

Usando le parole del filosofo Kant

Si può definire “etico” il comportamento di colui che opera guidato dalla propria ragione in modo di trattare l’umanità sempre come un fine, mai semplicemente come un mezzo per raggiungere un fine.

PI IT02548800305
Tel. 0432 634145
Privacy Policy
Cookie Policy
bancali in legno: Repalnet su fondo nero
bancali in legno Logo Cluster arredo su fondo nero