Gli Europallet Epal sono introvabili… la situazione sul mercato.

Gli europallet sono i pallet indubbiamente più richiesti, e quando abbiamo iniziato a recuperare bancali usati fuori misura, abbiamo fatto una riflessione precisa:

“I pallet Epal sono una tipologia di merce che va presa con le pinze”, e perché? Perché in effetti è un bancale che è molto soggetto alle influenze del mercato.

La grande distribuzione che ne fa largo uso è quella che a tutti gli effetti fa il bello ed il cattivo tempo sia sulla reperibilità nel mercato che sulla determinazione del prezzo.

Ma allora perché ora non si trovano più europallet Epal? Il fatto che la materia prima non si trovi ovviamente è una grande componente del problema…

Chi produce europallet o pallet su misura ha delle reali e preoccupanti difficoltà di reperimento del legname.

Il mercato è fortemente condizionato dal boom di espansione edile che c’è da fine dello scorso anno. Vuoi per gli incentivi, vuoi perché pure in altri paesi come America e Cina è letteralmente esplosa la richiesta di materia prima legnosa.

HAI PALLET CHE NON USI E VUOI VENDERLI? CONTATTACI!

II valore del legno per costruire gli europallet è triplicato.

Partiamo dando dei numeri precisi.           Il prezzo del legno destinato alla lavorazione per l’edilizia nel giro di 6 mesi è praticamente raddoppiato, da 75 €/mc di partenza ora si è alzato a 150 €/mc.

I prezzi sul mercato finale quindi sono praticamente triplicati! I pallet Epal nuovi si vendevano intorno agli 8€ ora la quota è salita a 18€ e il prezzo è destinato a salire!

Nel paesi baltici e nella vicina Austria ora si tengono delle aste pubbliche e private per la determinazione del prezzo dei tronchi. Vince chi fa il prezzo più alto e nel frattempo i listini dei pallet sono in continuo aumento, c’è chi ci sta marciando e chi non ha via di scampo.

Questo rende chiara la situazione, i prezzi registrati hanno subito così tanti aumenti che la conseguenza è che il legno per fare gli imballi come gli europallet Epal o non si trova o costa il triplo!

Queste azioni inevitabilmente si spostano anche sui pallet Epal Usati, gettonatissimi, la domanda è altissima e la disponibilità è pochissima. Anche il prezzo, di conseguenza, si è alzato ma quel che è peggio è che proprio non si trovano!

 

Foto pallet

Le altre ragioni dell’aumento dei prezzi del legno!

 

L’anno 2020 è stato particolarmente ricco di abbondanti nevicate nelle zone montane dell’emisfero boreale che di conseguenza ha portato alla carenza di materia prima legnosa. 

Le aziende manifatturiere hanno continuato a richiedere Europallet abbassando così i livelli di scorta dei pallet.

A questo si è aggiunto il lock down che ha parzialmente bloccato le segherie facendoli perdere molti dei loro lavoratori proprio per le limitazioni imposte.

Nessuno poteva andare nel bosco a recuperare il legno perché c’era troppa neve e poi, subito dopo, sono arrivate le abbondanti piogge che hanno complicato ulteriormente la situazione.

Il fenomeno si è ulteriormente aggravato dopo il divieto di esportazione di legno gradualmente attuato dalla Russia e che colpisce in particolare Cina, Finlandia e Stati baltici.

L’America non poteva più acquistare il legname dal Canada a causa dei dazi imposti dall’ex presidente Trump e del dilagare di una malattia che ha colpito le piante di molte foreste canadesi.

America e Cina allora si sono fatte avanti per paura di non riuscire a soddisfare la richiesta del loro mercato; disponibili quindi a comprare in Europa pagando il legname più del doppio del normale prezzo.

Affrontando pure gli onerosi costi di trasporto si accaparrano quindi enormi navi mercantili colme di legname e tronchi portandolo via di fatto agli abituali consumatori europei.

Va da sé che i fornitori di legname, ingolositi dal maggiore guadagno, danno priorità ai nuovi compratori ad un prezzo più che raddoppiato.

RELEN di Petrigh Tiziano e Franco SNC
Via Matteotti, 51 – 33040 Faedis (UD)

PI IT02548800305
Tel. 0432 634145

Privacy Policy
Loro RePalNet Pallet usati
bancali in legno Logo Cluster arredo su fondo nero